I risultati della tua ricerca

Decreto Crescita: codice identificativo per Affitti Brevi

Pubblicato da web specialist su 24 giugno 2019
| news
| 0

Il codice identificativo per Affitti Brevi diventa nazionale, è stato inserito nel Decreto Crescita

Per chi gestisce affitti brevi arriva l’obbligo nazionale di codice identificativo negli annunci e la registrazione in una banca dati dell’Agenzia delle Entrate. Sono le novità contenute nel Decreto Crescita in esame alla Camera che potrebbe essere verosimilmente approvato entro l’estate.

I dettagli applicativi sono affidati a un decreto ministeriale da adottare entro 30 giorni dalla conversione. Comunque ogni struttura o casa locata dovrà avere un codice identificativo e dovrà usarlo «in ogni comunicazione inerente all’offerta e alla promozione dei servizi all’utenza». Lo stesso codice dovrà essere usato anche dai gestori di portali internet e dagli agenti immobiliari. Per chi non si adegua, sanzioni da 500 a 5mila euro, maggiorate del doppio in caso di reiterazione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia la tua richiesta

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato

Confronta Annunci